La giornata mondiale sulle capacità dei giovani: una risorsa per il futuro

La giornata mondiale sulle capacità dei giovani: una risorsa per il futuro

Una giornata per celebrare l’importanza strategica di dotare i giovani di capacità per l’occupazione futura.

I giovani rappresentano la risorsa più importante per il futuro. La giornata mondiale sulle capacità dei giovani, nota in tutto il mondo come World Youth Skills day, offre l’opportunità di mettere in luce le competenze e le abilità che i giovani possiedono e portano con sé, abilità che molto spesso rimangono inosservate.

Il World Youth Skills day
Istituito dalle Nazioni Unite nel 2014 il World Youth Skills day si celebra ogni 15 luglio.
L’iniziativa dedicata ai ragazzi e alle ragazze è volta a far riflettere sui problemi della disoccupazione giovanile, sulle disuguaglianze di genere che i giovani possono subire nel mondo del lavoro, ma soprattutto sull’importanza dell’impegno dei giovani. Problemi che anche l’Agenda 2030 ONU sta tentando di arginare.
Mettere in connessione scuole ed università con il mondo dell’impiego per accorciare le distanze, è uno degli obiettivi dell’ONU.
Il tema del 2023, “Insegnanti, formatori e giovani qualificati per un futuro trasformativo”, vuole sottolineare il ruolo essenziale che hanno gli insegnanti, gli educatori e i formatori nel fornire competenze ai giovani per la transizione nel mercato del lavoro.
L’UNEVOC (Centro internazionale per l’istruzione e la formazione tecnica e professionale) in occasione della giornata sulle capacità dei giovani lancia un sondaggio globale indirizzato ai giovani dai 15 ai 29 anni per rilevare le loro aspirazioni e aspettative per lo sviluppo delle loro abilità professionali.

Perché è importante la giornata mondiale sulle competenze giovanili?
La giornata dedicata alle capacità dei giovani nasce proprio per valorizzare il potenziale che i giovani possono offrire alla società. E’ un’occasione per discutere le sfide che i giovani devono affrontare nell’acquisizione di competenze e nell’accesso all’occupazione.
Investire sulle competenze dei più giovani significa ampliare le opportunità future e apportare nuove idee e prospettive. Gli eventi realizzati dall’ONU hanno fornito un’opportunità unica di dialogo tra i giovani per valorizzare le skills acquisite nel percorso di ricerca di un posto di lavoro con lo sguardo verso il futuro.

Gli obiettivi della giornata mondiale sulle competenze giovanili:
Gli obiettivi principali della giornata mirano alla sensibilizzazione e consapevolezza sui temi delle competenze giovanili, alla stimolazione di azioni e iniziative che favoriscano l’occupazione giovanile, inclusi programmi di formazione, tirocini, apprendistati per creare opportunità di lavoro per i giovani, alla promozione delle competenze trasversali, come il pensiero critico, la creatività e la comunicazione efficace, all’innovazione e imprenditorialità giovanile incoraggiando lo spirito di imprenditorialità, alla costruzione di partenariati tra governi, organizzazioni non governative, istituzioni educative. Questi obiettivi lavorano insieme per promuovere l’importanza delle capacità giovanili e creare opportunità per i giovani nel mondo del lavoro.

Il nostro impegno con i giovani

La nostra cooperativa si impegna ogni anno nella valorizzazione delle competenze giovanili.
Attraverso i nostri servizi proponiamo luoghi dove i ragazzi possono rendere liberi i propri pensieri e sprigionare la propria creatività.
Luoghi di aggregazione come, il Centro Giovani Montanara, il Centro Villa Ghidini, il Centro Giovani Scuola del Fare e il Centro Pablo offrono spazi volti alla crescita, alla socializzazione e ai laboratori educativi.
In campo digitale e innovazione, i nostri spazi permettono l’utilizzo di apparecchi tecnologici in modo controllato dai diversi educatori presenti ogni giorno a supportare i giovani.
Il servizio del Fab Lab è aperto a tutti coloro che vogliono condividere le proprie conoscenze e competenze sulla fabbricazione digitale. Con la sua parte educational il servizio si pone come obiettivo quello di promuovere la cultura digitale e le innovazioni tecnologiche. 
Il progetto Casco, propone percorsi di formazione mirata al digitale e alle tecnologie per favorirne l’utilizzo in modo consapevole da parte dei ragazzi.
Con RadiOfficina, invece, i giovani possono mettersi alla prova e utilizzare la propria voce in modo efficace per creare podcast e fare video- interviste.